Sostituzione alimentazione artificiale

.

Il miele è la fonte di energia delle api ed è importante che all’interno di un alveare ci siano sempre delle buone scorte di questo alimento eccezionale. In alcuni momenti dell’anno, però, è necessario aiutare questi preziosi insetti: durante la stagione invernale si aggiunge il candito (lo possiamo immaginare come una grande zolletta di zucchero). Questa ulteriore scorta alimentare viene posizionata tra il tetto e il coprifavo: nel coprifavo c’è un rondella con dei fori di piccole dimensioni che servono per far circolare l’aria e un foro di circa 5 cm di diametro. Il candito, dopo aver ritagliato un’apertura circolare, viene posto su questo foro, di modo che le api possano sentirlo e cibarsi.
Nel video si può osservare la sostituzione di un candito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *